Questo Blog è un sito personale e puramente amatoriale che ho creato per tenere memoria delle ricette che nel tempo provo. "Chi sa fare sa insegnare"

Se utilizzi ricette di questo blog menziona la fonte, grazie!


domenica 8 settembre 2013

Torta con crema Chibouste


La farcitura di questa torta è una crema che raffreddandosi diventa come una mousse  è indicata per preparare il Saint-honorè. È  la ricetta di Luca Montersino, ma io l'ho modificata un pò. 
Le dosi sono per una torta di 26cm quindi regolatevi la mia è di 22cm e me ne è avanzata una tazza.
E come base ho usato la farina della Dialsì preparato per dolci (vi metto la foto) è una nuova miscela, a mio parere è molto buona e soffice. Ho usato la procedura scritta sulla confezione ma solo con 300g ovviamente adattando il resto.

Per la crema pasticcera: 
220 g latte 
60 g panna 
3tuorli 
30g zucchero 
1 bacca di vaniglia barboun (io non l'ho messa)
15g maizena
8g colla di pesce

Per la meringa italiana:
200 zucchero
60 g acqua

120g albume =  4 
80g zucchero semolato 


Iniziare preparando la meringa italiana.
Scaldare in un pentolino acqua e zucchero fino ad ottenere uno sciroppo (121°). Versarlo a filo sugli albumi che stanno montando nella planetaria, io ho usato le fruste elettriche alla massima velocità. Lasciar montare fino a completo raffreddamento.

Preparare la crema pasticcera e quando è pronta scioglierci la gelatina strizzata. Lasciar intiepidire e poi unire la meringa italiana, non tutta insieme ma poco per volta, mescolando dall'alto verso il basso.













2 commenti:

  1. ciao scusa si cuoce in forno statico o ventilato... quanto tempo? 180 gradi va bene? bellissima torta. grazie infinite proverò a farla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie, come dico in ricetta ho seguito le indicazioni riportate sulla confezione e sinceramente è passato troppo tempo e non ricordo

      Elimina

vuoi commentare? Puoi farlo qui...