Questo Blog è un sito personale e puramente amatoriale che ho creato per tenere memoria delle ricette che nel tempo provo. "Chi sa fare sa insegnare"

Se utilizzi ricette di questo blog menziona la fonte, grazie!


venerdì 6 dicembre 2013

Panettone con biga

PANETTONE CON BIGA a più tempi, la procedura è un po più lunga ma il risultato finale è migliore, non collassa, e quando esce dal forno si capisce subito se è il caso di metterlo sottosopra oppure no, in quanto non si muove.
Potete omettere sia lo xantano che il latte in polvere ma non otterrete la stessa morbidezza.

NB: si può usare la frusta a mano oppure la planetaria con l'accessorio K o foglia 

Specifica: quando leggerete "aggiungere in 2 tempi" significa che tutti quegli ingredienti da aggiungere devono essere divisi in due parti. Aggiungete la seconda parte dopo aver amalgamato la prima.



Ingredienti per la Biga 
100gr acqua
100gr Nutrifree mix pane
10/12gr di lievito panetto


1 impasto
160gr mix farine (100gr Nutrifree mix pane e 60gr di Nutrifree mix dolci)
2 cucchiai di latte in polvere
50gr mix zucchero (25gr zucchero raffinato e 25gr zucchero di canna)
50gr di margarina o burro
1 tuorlo e 1 uovo intero
100gr di acqua o latte


2 impasto
50gr Nutrifree mix dolci
2 cucchiai di latte in polvere
50gr mix zucchero (25gr zucchero raffinato e 25g e zucchero di canna)
30gr di margarina o burro
1 tuorlo e 1 uovo intero
6 gr di xantano
1 cucchiaino di vaniglia pura
75gr di acqua o latte
scorza di arancio e limone 
canditi e uvetta a piacere oppure scaglie di cioccolato
2 cucchiai di rhum


Preparare la biga o la sera prima oppure la mattina l'importante che raddoppi, io ho scaldato il forno a 40 gradi e lasciato lievitare per 3 ore.

 1 impasto
* mixare la farina con il latte in polvere (secchi)
* rendete cremoso il burro e aggiungetevi il mix di zucchero (grassi)
* riprendere la biga, con una frusta a mano o in planetaria, aggiungere in 2 tempi i secchi, le uova, i liquidi per ultimo i grassi (poco alla volta ma al 2 tempo)
* fare lievitare per circa 3/4 ore fino al raddoppio, io l'ho messo nel forno tiepido.

2 impasto
* mixare la farina con il latte in polvere, la vaniglia, lo xantano (secchi)
* rendere cremoso il burro e aggiungetevi il mix di zucchero (grassi)
* riprendere il 1 composto e sempre con una frusta o nella planetaria, aggiungete in 2 tempi: i secchi, le uova, i liquidi per ultimo i grassi (questo poco alla volta ma nel secondo tempo) e per finire le scorze di arancio e limone.
* a piacere canditi, uvetta o scaglie di cioccolato
* versare nello stampo da 500gr, ma se usate quello da 750gr è meglio, e fare lievitare per almeno 2/3 ore, io l'ho sempre messo in forno tiepido.

Cottura:
Dopo la 2 lievitazione, mettere in forno caldo a 170 gradi e cuocere per 50 minuti

Dopo la cottura, per sicurezza capovolgere con gli appositi ferri e lasciare freddare.

Con la stessa procedura ho realizzato dei mini panettoni da 100gr l'uno ne sono venuti 8, cotti a 170 gradi, forno preriscaldato per 30 minuti.






     Panettone con uvetta e cioccolato

     22/12/2013 Mini Panettoni da 100gr


15 commenti:

  1. che bello, faccio anche io il panettone e so che appena lo si taglia e assaggia si capisce subito che è fatto in casa.
    Per non parlare della soddisfazione e dei complimenti che si ricevono, ne vale davvero la fatica e lo ore di preparazione.
    Brava complimenti...
    Quest'anno io farò i mini panettoni e il pandoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per questo panettone sono soddisfatta... le fatiche sono ben ripagate ... proverò a fare sia i panettoncini che pandorini.. grazie per l'idea.

      Elimina
  2. che buono!!!! è venuto molto bene!! complimenti!! Buona serata!! :)

    RispondiElimina
  3. Il problema è solo non mangiarselo tutto!!! Grazie per la bellissima ricetta!

    RispondiElimina
  4. ciao, le scorze di arancio e canditi li ho cercati con la scritta "senza glutine" ma non li ho trovati... come fare? grazie ciao Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, allora dovresti farli tu! aggiungerò a fine ricetta la procedura per fare i canditi in casa.
      Ciao buon fine settimana.

      Elimina
    2. cio, io li ho già acquistati, come tutto il resto degli ingredienti, perchè domani vorrei provare a fare il "panettone2" e il "certosino" che poi ti posterò, come ti avevo promesso, ricetta tipica dell'emilia romagna.
      proverò comunque a farli anch'io i canditi, seguendo i tuoi consigli, molto volentieri, concordo di fare più che si può in casa. grazie come sempre per la disponibilità. ciao Katiuscia.

      Elimina
  5. Ciao, come è possibile usare il lievito madre per questo panettone? Grazie e ciao Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non avendolo ancora provato a fare con il LM non saprei darti giuste indicazioni ma sicuro io non farei la biga e userei 200/300g di LM. ciao

      Elimina
  6. ciao! domani farò il panettone con la tua ricetta,sono molto incuriosita;) se faccio i mini panettoni, poi li posso congelare? se sì, poi per mangiarli come si riscaldano? Grazie!
    Emma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emma, mai surgelato e sinceramente non ci ho mai pensato anche perchè dura se conservato bene anche 2 settimane, ma se provi fammi sapere

      Elimina
  7. ok grazie... farò una prova e poi ti so dire. intanto domani faccio quello 'grande' :D :D
    Emma

    RispondiElimina
  8. bene resto in attesa di tue notizie ;-D

    RispondiElimina

vuoi commentare? Puoi farlo qui...